Archivi del mese: settembre 2012

La voce dei muri (Ettore Scarabelli)

La prima sensazione che il viaggiatore continentale prova appena arriva da queste parti è che la gente sarda, forse maggiormente di altre popolazioni insulari, non solo sia molto consapevole della propria alterità ma, giustamente ne fa motivo di orgoglio. Le … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Millenium: le pellicole… (Ettore Scarabelli)

Il caso è davvero singolare, degno di una serie noir come quella da cui, piuttosto banalmente, risulta tratto: due film con lo stesso identico soggetto escono a due anni e mezzo di distanza l’uno dall’altro, ma il secondo non è … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Io so chi c’è dietro quella finestra ( Fedora Ramondino)

Pubblichiamo volentieri il breve racconto della nostra collaboratrice Fedora Ramondino, racconto che ha recentemente ottenuto il secondo premio al concorso letterario indetto dalla testata locale Milanosud. Buona lettura. Tutte le mattine erano uguali a quelle precedenti, ed erano uguali a … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

A Luca (Mauro Valenti)

Proprio perché l’EMERGENZA E’ REGOLA DI GOVERNO COMPLESSIVA, l’opposizione ad essa non può essere cosa che riguardi solo soggetti organizzati politicamente, ma deve saper costruire un percorso di liberazione comune anche tra posizioni politiche, culture e ideologie diverse e distanti … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

“Io, l’unico re”, di Edson Arantes do Nascimento (Luciano Sartirana)

L’hanno chiamato Edison in onore dell’inventore della lampadina perché era appena arrivata la luce nel paesino dove vive la sua famiglia (Três Corações, nello Stato del Minas Gerais); poi all’anagrafe hanno un po’ pasticciato ed è rimasto un improbabile Edson. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

“Il segreto”, di Clarice Lispector (Luciano Sartirana)

Ho letto “Il segreto”, di Clarice Lispector. Come molti altri libri della scrittrice brasiliana (1920-1977), si entra in un mondo che è quello di tutti noi (paure, persone vicini, scorci di alba, ricordi, desideri nascosti anche a se stessi, bus … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Fnac: un futuro incerto per tutti, in attesa di risposte (Gianbruno Dubois)

È lecito domandarsi quale sia il destino culturale e civile di Milano. La città da bere si è trasformata in esclusività di alcuni settori, di certo importanti a livello economico e finanziario, come la moda, ma non sufficienti a costruire … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento